XmX - www.xmx.it

Reply

Chakra delle orecchie

« Older   Newer »
acquario2012
view post Posted on 5/4/2012, 14:32 Quote




Ciao a tutti, ho una domanda al quale non riesco a trovare risposta su internet. Per caso ho trovato questo forum e provo a vedere se qualcuno sa o conosce qualcosa del chakra delle orecchie. E' un chakra "minore", che sta più o meno sopra e a lato degli occhi, verso le orecchie, sulle tempie per intenderci.
Io sto sperimentando negli ultimi giorni delle pressioni su questi punti, e ho capito che si sono attivati, ma vorrei capirne di più, perchè insomma sono abbastanza evidenti.
Nessuno ha mai avuto lo stesso? Bho, spero di non essere presa x pazza, o x scappata con gli alieni...
Vediamo se su sto forum gira gente che ne sa...
Grazie a tutti!
Peace&Love!
Alex
 
Top
view post Posted on 9/4/2012, 00:43 Quote
Avatar

Junior Member

Group:
Member
Posts:
13

Status:



Io lavoro sui chakra. Ma non ho mai sentito parlare di chakra nelle tempie, però diciamo che non mi informo più di tanto. Io lavoro su quelli principali che sono i primi 7, poi lavoro su quelli delle mani in modo da riuscire a far uscire prana. Avevo sentito parlare di chakra minori, avevo anche sentito parlare di chakra all'interno dell'aura. Ma non so quanto "vero" ci sia su internet. Per quanto riguarda la pressione che senti sulle tempie.. sei sicuro si tratti per forza di chakra??? cioè come sei arrivato ad ipotizzare un ipotetico risveglio di questi chakra???

Lavorando da un'annetto e mezzo sui chakra posso dirti di fare molta attenzione a lavorare con l'energia e specialmente con i chakra. Ti consiglierei prima di dare per certo che si trattasse di chakra prenditi ancora del tempo per riflettere e non dare giudizzi affrettati. Per imparare a governare questo genere di cose ci vuole tempo.

Potrebbe anche essere un'altro fattore a causarti questi sintomi, non per forza i chakra. Se scopri qualcosa aggiornarcci :)

Buon risveglio :)
 
PM Email  Top
view post Posted on 9/4/2012, 18:56 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


CITAZIONE (psykoindaco @ 9/4/2012, 00:43) 
Io lavoro sui chakra. Ma non ho mai sentito parlare di chakra nelle tempie, però diciamo che non mi informo più di tanto. Io lavoro su quelli principali che sono i primi 7, poi lavoro su quelli delle mani in modo da riuscire a far uscire prana. Avevo sentito parlare di chakra minori, avevo anche sentito parlare di chakra all'interno dell'aura. Ma non so quanto "vero" ci sia su internet. Per quanto riguarda la pressione che senti sulle tempie.. sei sicuro si tratti per forza di chakra??? cioè come sei arrivato ad ipotizzare un ipotetico risveglio di questi chakra???

Lavorando da un'annetto e mezzo sui chakra posso dirti di fare molta attenzione a lavorare con l'energia e specialmente con i chakra. Ti consiglierei prima di dare per certo che si trattasse di chakra prenditi ancora del tempo per riflettere e non dare giudizzi affrettati. Per imparare a governare questo genere di cose ci vuole tempo.

Potrebbe anche essere un'altro fattore a causarti questi sintomi, non per forza i chakra. Se scopri qualcosa aggiornarcci :)

Buon risveglio :)

Beh! se hai lavorato per un anno e hai imparato a governare questo genere di cose potresti anche aiutarci.
Che tecniche usi?
Continuo a chiedere perché ho solo collezionato per anni insuccessi ma nessuno che si sbilanci a spiegare i suoi metodi nei dettagli. :huh:
Qualcuno mi ha spiegato qualcosa sui chakras e sulle nadi ma mi ha scoraggiato. Pensa che mi ha detto che le nadi sono 72.000 ma non ricordava esattamente se 72mila o 350.000, poi pensandoci bene ha detto: ma noi dobbiamo curarne solo 72 (non mila) e solo 10 sono importanti con relativi chakras.
Alla fine, non capendoci nulla desisto sempre.
Ora tu dici che le padroneggi...interessante... :)
Siamo in forum, dai...dallo scambio di esperienze nasce la consapevolezza.
Skorpinia

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
view post Posted on 9/4/2012, 21:26 Quote
Avatar

la soluzione precede il problema (Mère)_avverrà che, prima che m’invochino, io risponderò; parleranno ancora, che già li avrò esauditi(A.T.)

Group:
Member
Posts:
2,497

Status:


allora i miei chakra's delle 'recchie sono apertissimi..mi fischia sempre tutto quando una persona mi pensa oppure ho come la sensazione che mi si svuota tutto quello che "dovrebbe" esserci tra una recchia e l'altra (però forse è l'effetto del vuoto che in effetti c'è) a volte mi vengono pure le vertigini,sbando proprio

ben arrivata acquario:-)

outsider
 
PM Email  Top
view post Posted on 9/4/2012, 22:39 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


Anche tu hai questa sensazione di vuoto?
Anch'io.. :angry:
Sicuramente è come dici tu. L'essenza del vuoto che si ripercuote sui chakras di risonanza che non ci sono pure loro... :lol:
Skorpinia


CITAZIONE (acquario2012 @ 5/4/2012, 14:32) 
E' un chakra "minore", che sta più o meno sopra e a lato degli occhi, verso le orecchie, sulle tempie per intenderci.
Io sto sperimentando negli ultimi giorni delle pressioni su questi punti, e ho capito che si sono attivati, ma vorrei capirne di più, perchè insomma sono abbastanza evidenti.
Nessuno ha mai avuto lo stesso? Bho, spero di non essere presa x pazza, o x scappata con gli alieni...
Vediamo se su sto forum gira gente che ne sa...
Grazie a tutti!
Peace&Love!
Alex

Mah! in effetti qualcosa sento anch'io in quella regione, ma il medico mi ha assicurato che si tratta di 2 piccole arterie temporali (nel senso di tempie) che pulsano e a volte quando la pressione aumenta per qualche motivo banale si sentono.
Non contento ho chiesto ad un maestro di meditazione e mi ha detto che dirigendo il pensiero in quella zona o in altre parti del cervello (esercizio facilissimo), se sente appunto il pulsare. Mettendoci un poco di buona volontà si può sentire il pulsare in qualsiasi parte del corpo.
Ci sto lavorando da una vita e per tutti è facile tranne che per me!
Om shanti
Skorpy



Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
acquario2012
view post Posted on 10/4/2012, 14:36 Quote




Ciao psykoindaco,
I chakra maggiori sono i 7 più famosi, ma in effetti ha anche senso pensare a quelli minori, tra i quali quelli delle mani, come dici anche tu..
Come mi è venuta in mente di chakra alle orecchie? Leggendo Doreen Virtue nel libro Guarire con gli Angeli lei menziona appunto questi chakra minori. Riporto il testo del libro:

"I chakra degli orecchi" situati appena sopra le sopracciglia, sul lato destro e sinistro del volto, sono preposti all'ascolto dello Spirito. Coloro che meditano in silenzio e si sintonizzano con i messaggi celesti hanno stimolato questi centri energetici e attireranno individui simili a loro.

@skorpinia: non li attivo io, ma si attivano da soli! E' questo il bello! Nel senso che non capisco...!

Grazie a tutti voi per la condivisione :)

Ciao,
Alex
 
PM  Top
view post Posted on 10/4/2012, 17:59 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


Grazie della risposta.
Mi sono spiegato male. Cmq. bene così.
Skorpy

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
acquario2012
view post Posted on 10/4/2012, 18:08 Quote




ma figurati, mi sono spiegata male io dall'inizio!
 
PM  Top
view post Posted on 10/4/2012, 21:07 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


Mi viene in mente una simpatica applicazione applicata alla materia in questione.
Per me è difficile parlare di stimolazione di chakras come l'intendete voi, magari lo conoscete, vediamo:
si parte in posizione rilassata la più possibile e sdraiati comodamente a terra, possibilmente un asciugamano arrotolato sotto la curva fisiologica della nuca e dei reni in modo che tutto il corpo poggi su qualcosa e si riposi, palmi girati verso il cielo, occhi chiusi.
E' un esercizio di rilassamento ma speciale. Si cerca di raggiungerlo indirettamente rilassando e prendendo coscienza del "centro di comando": il cervello.
Sappiamo che il cervello non è un muscolo e quindi in teoria non c'è nulla da rilassare, però...tutto il cervello è percorso da vene, arterie, capillari che sono di altro tessuto organico e quindi passibili di contrazioni, inoltre abbiamo anche qualcosa d'altro che potrebbero essere questi chakras. Vediamo:
si prende rapidamente coscienza di tutto il corpo e si comincia a respirare con calma, applicando una respirazione leggera dando la priorità alla fase addominale.
Si comincia a dirigere il pensiero esattamente al pulsare delle tempie soffermandosi un poco fino a sentirlo predominare.
Poi lentamente si cerca di "sentire" il pulsare in tutto il cervello e non solo alle tempie. In apparenza è difficile ma dopo qualche tentativo ci si riesce. Si rimane in questo stato per qualche tempo a piacere, MAI CERCARE DI VELOCIZZARE. Qualcosa vi dirà quando cambiare "obiettivo".
Quando si è pronti, molto lentamente si indirizza il pensiero SOLO ad un emisfero del cervello, cominciando dalla tempia ed espandendo il pulsare a tutto l'emisfero, MA SOLO A QUELL'EMISFERO.
Quando sarete soddisfatti o chi per voi, molto lentamente si comincia a spostare il pensiero all'altro mezzo emisfero eseguendo la stessa cosa.
Ah! mi sono dimenticato del cervelletto dietro la nuca che deve avere una speciale attenzione subito dopo le tempie. Stessa cosa per il centro della fronte. A vs. scelta.
Dopo la seconda puntata agli emisferi, molto lentamente si procede in senso inverso in modo da ripristinare il pulsare solo alle 2 tempi. Poi lentamente si abbandona e si ritorna a terra.
Le sensazione che si avvertono in quest'esercizio sono differenti da persona a persona. Molto facilmente si sente un calore in tutta la 1/2 parte coinvolta ed anche in tutto il 1/2 viso specie nell'occhio interessato e si possono avvertire sensazione di squilibrio fisico come di peso solo da una parte, ecc.ecc. ma inutile enumerarle. Se non s'avverte nulla, allora sì che bisogna chiedersi del perché e magari ricominciare....
Questo è il motivo principale della posizione sdraiata. Ma tutto rientra nell'esercizio che vivifica e riempie quel "vuoto" :lol: che sentiamo io ed Arianna mortali insensibili.... :B):
E il corpo?
quando ve ne ricorderete a fine esercizio scoprirete che è assolutamente rilassato. Perchè?
ma perchè la centralina era impegnata in altro e si è dimenticata del resto :lol:
E i chakras? boh! quella è roba vs. :huh:
Vi ho fatto ridere?
Pazienza....cose da principiante.

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
acquario2012
view post Posted on 11/4/2012, 11:19 Quote




Carino! Mi pare che si tratta di brain-gym.... allenare il cervello, passare da un emisfero all'altro... Si proverà alla prossima meditazione! Grazie Skorpinia!
:gatto6kb5.jpg:
 
PM  Top
view post Posted on 11/4/2012, 11:44 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


Sei gentile...
ma fammi un favore: detesto per queste cose l'inglese.
Ho descritto un esercizio di yoga e non di brain..ecc.ecc.
So di sbagliare ma...che vuoi... :B): è più forte di me.
Skorpy

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
view post Posted on 11/4/2012, 12:04 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


:huh: ...Acquario, mi sono dimenticato di una cosa:
in cambio del favore che mi farai ti svelerò i nomi delle nadis che terminano nei chakras delle 'recchie e magari ce ne metto qualcun altro che ti interesseranno. I nome delle nadis li ho nelle traduzioni di un libro antico ma non parla dei nomi dei charkras. Spero ti basino. D'altronde se colla mente invii prana in quelle nadi immaginando il loro percorso è lo stesso. :
Quello dell'orecchio sx si chiama Yashasvini, quello dx Pusha.
La nadi dell'occhio sx è Ghandari e hastijivha del dx.
Alambusha finisce nella bocca.
Le altre 350.000 non sono nemmeno nominate forse perchè nemmeno chi le ha viste le ricorderebbe :lol:
Skorpinia


colla?= :blink:
Perdono!!

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
acquario2012
view post Posted on 11/4/2012, 12:12 Quote




mmh.. si vede che sono proprio junior, non so che siano queste nadis e guardando su internet è tanta roba, e per adesso mi fermo ai chakra, oltre ai chakra minori!

grazie caro
 
PM  Top
view post Posted on 11/4/2012, 12:15 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


CITAZIONE (acquario2012 @ 11/4/2012, 12:12) 
mmh.. si vede che sono proprio junior, non so che siano queste nadis e guardando su internet è tanta roba, e per adesso mi fermo ai chakra, oltre ai chakra minori!

grazie caro

A chi lo dici... :lol:
Om come dire...bie
Skorpy

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
view post Posted on 11/4/2012, 13:43 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
1,458

Status:


CITAZIONE (acquario2012 @ 11/4/2012, 12:12) 
mmh.. si vede che sono proprio junior, non so che siano queste nadis e guardando su internet è tanta roba, e per adesso mi fermo ai chakra, oltre ai chakra minori!

grazie caro

A me piace scherzare e a volte esagero, lo so. Ma poi cerco di farmi perdonare. ^_^
Se hai visto in qualche sito o in libri un'immagine dei chakras avrai anche visto delle linee che li collegano.
Quelle sono le nadis.
Se i chakras si possono paragonare a degli accumulatori di energia "pranica" le nadis sono le "tubazioni" che trasportano il prana, energia universale indifferenziata, dopo che questo è entrato nel corpo.
Ho letto anche una risposta che ti hanno dato e che parla di chakras fuori dal corpo e nell'aura.
E' inesatto.
Tutto è contenuto dentro il corpo.
In effetti non ci sono riscontri materiali per queste affermazioni ma sia la scienza yogica antica sia quella yogica moderna in accordo anche con seri studiosi occidentali affermano la loro "materialità" .
In molti scritti occidentali redatti da studiosi illuminati che pur non conoscendo lo yoga si fa riferimento sia ad una energia non ancora catalogata ufficialmente sia ad organi accumulatori e trasportatori di quest'energia.
Uno di questi, forse il più illustre, contestato non per le sue teorie troppo avveniristiche fu Whilhelm Reich ed il suo orgone.
In molti passi dei suoi scritti, cambiando i nomi sembra di leggere un libro antico di yoga quando parla di energia orgonica.
Non so quanto tu sia informata sulle tecniche yoga e quanto faccia, ma se è vero che provi a meditare sui chakras pensando solamente dove sono situati, è da notare che non serve poi tanto conoscere nomenclature e tecniche, ma solo fare, e tutto si attiva.
Ciò prova quello che vado scrivendo ogni tanto:
vale più un grammo di pratica che una tonnellata di teoria.
Complimenti di cuore.
Skorpinia

Non prendiamo troppo sul serio la vita. Nessuno ne uscirà vivo
 
PM Email  Top
19 replies since 5/4/2012, 14:32
 
Reply